SISE - Società Italiana di Studi Elettorali

News in evidenza

ATLANTE ELETTORALE


Dal 1980, la Società Italiana di Studi Elettorali (SISE) promuove la ricerca nel campo delle elezioni, delle scelte di voto e del funzionamento dei sistemi elettorali. L’Associazione si avvale del contributo di giuristi, sociologi, storici e scienziati della politica con l’obiettivo di favorire la discussione attraverso l’organizzazione di  convegni di taglio accademico aperti anche al contributo di politici e commentatori.

In occasione delle elezioni europee del prossimo maggio riparte AtlanteElettorale, uno spazio di discussione volto a contribuire, durante la campagna elettorale, al dibattito pubblico.

Grazie alla collaborazione con Repubblica.it, come già fatto in occasione delle politiche del 2018, a partire da febbraio e fino alla data delle elezioni, saranno pubblicati settimanalmente degli interventi – principalmente di studiosi soci SISE – in grado di affrontare, con rigore scientifico ma in forma divulgativa, le regole elettorali, le strategie dei partiti e l’andamento della campagna.

Buona lettura a tutti.

Il Presidente della Società Italiana di Studi Elettorali

Fulvio Venturino

 

04 APRILE 2019
La Brexit, il caos di partiti e governo e la domanda di fondo: "Cosa significa essere inglesi?"
di JAMES NEWELL *

 

28 MARZO 2019
Tra elezioni europee e politiche: gli esempi di Spagna e Grecia
di ANNA BOSCO e SUSANNAH VERNEY *

 

21 MARZO 2019

Perché la politica italiana dovrebbe sprovincializzare le elezioni europee
di MAURO BARISIONE *

 

14 MARZO 2019
Il peso della Germania in Europa (anche alle elezioni europee)
di SILVIA BOLGHERINI *

 

07 MARZO 2019
L’immigrazione oltre la crisi dei rifugiati. Perché è importante per il futuro dell’Europa
di TIZIANA CAPONIO

 

28 FEBBRAIO 2019
Prospettive di (non) riforma della Unione Economica e Monetaria
di LUCIA QUAGLIA *

 

20 FEBBRAIO 2019
Da europeisti a euroscettici: così gli italiani si preparano al voto europeo
di FABIO SERRICCHIO *

 

14 FEBBRAIO 2019
I tre motivi per cui bisogna guardare al voto europeo con attenzione
di SIMONA PIATTONI

 



CALL FOR PAPERS


Giornate di studi in ricordo di

VITTORIA CUTURI

Il 10 e l’11 Maggio di terranno due Giornate di studio in ricordo di Vittoria Cuturi sul tema “Crisi economica, democrazia e rappresentanza” con la presenza di due importanti Keynote speakers: Francesco Ranioll, Professore Ordinario di Scienza Politica presso l’Università della Calabria e Paolo Segatti, Ordinario di Sociologia politica presso l’Università di Milano.

All’interno del Ciclo di incontri “Mutazioni”, le giornate organizzate da Rossana Sampugnaro, Simona Gozzo, Orazio Lanza e Venera Tomaselli ospiteranno numerosi studiosi all’interno di panel tematici.

In allegato lcall for paper (aperta fino al 20 Aprile) e un documento con numerosi ricordi” dedicati alla Prof. Cuturi, Prof. Ordinario di Sociologia Generale presso il Dipartimento di Scienze Politiche e Sociali, scomparsa un anno fa”.

---

      

Crisi economica, democrazia e rappresentanza

Keynote speakers: Francesco Raniolo, Unical; Paolo Segatti, Unimi.

Interventi programmati: Carlo Colloca, Renato D’Amico, Mimmo Fruncillo, Simona Gozzo, Francesca Montemagno, Orazio Lanza, Rossana Sampugnaro, Venera Tomaselli. 

CALL FOR PAPERS. La crisi economica sovverte principi generali che apparivano acquisiti una volta per tutte nel mondo occidentale: tolleranza, allargamento dei diritti di cittadinanza, percorsi di accoglienza dei migranti in fuga da guerre e da fame, compresenza di culture diverse e alternative in un contesto favorevole alla globalizzazione. La crisi del 2008 travolge queste certezze e produce una serie di trasformazioni sociali (accentuazione delle disparità di reddito, perdita della coesione, emersione di vecchie e nuove marginalità sociali) in grado modificare profondamente il quadro politico. Nel comportamento politico ed elettorale, riemergono con forza le rivendicazioni di ordine economico che contrappongono losers e winners della globalizzazione, giovani e pensionati, lavoratori inseriti in un sistema di sicurezze sociali e precari. In una Europa investita da una crisi di fiducia e da una calante integrazione sociale, si affermano i movimenti populisti e le relative retoriche mentre ci si interroga sui nuovi significati di democrazia e rappresentanza. Le marginalità sociali (economiche, culturali, territoriali) diventano rilevanti per comprendere l’evoluzione dei comportamenti politici e, in particolar modo, di quelli elettorali tanto da richiedere una riflessione teorica sulle categorie e studi empirici adeguati.

Le due giornate di studio, dedicate a Vittoria Cuturi ad un anno dalla sua scomparsa, intendono offrire l’occasione per un dibattito scientifico su crisi economica, crisi della rappresentanza e comportamento politico. La conferenza invita a presentare contributi che si occupano (anche se non in maniera esclusiva) delle seguenti aree tematiche:

A) crisi economica e crisi della rappresentanza; B) crisi economica, vecchie e nuove marginalità e comportamento elettorale; C) rappresentazione della crisi economica e opinione pubblica; D) crisi dell'integrazione europea e opinione pubblica e) coesione sociale e cambiamenti politici; E) nuove e vecchie periferie “politiche”.

Le proposte possono essere inviate entro il 20.04.2019 a sampugnaro@unict.it, Tel. 09570305277

È prevista la pubblicazione dei contributi in una rivista scientifica e/o in un volume collettaneo.

COMITATO SCIENTIFICO: Rossana Sampugnaro (sampugnaro@unict.it); Simona Gozzo, (simonagozzo@yahoo.it); Venera Tomaselli (tomavene@unict.it); Orazio Lanza (lanza@unict.it). 

 



CALL FOR PAPERS


    

    

EUROPA AL VOTO

Tra sfida nazionalista ed europeista

Tra il 23 e il 26 maggio 2019, nei ventisette paesi membri dell'UE – in uno scenario politico caratterizzato dalla sfida dei partiti populisti e sovranisti alle istituzioni europee e ai partiti tradizionali –, avrà luogo l’elezione del Parlamento europeo.

In una fase di profonda crisi del sistema politico europeo, la competizione elettorale bipolare tra le forze politiche euroscettiche e i partiti europeisti assume una rilevanza politica senza precedenti.

Rispetto alle passate consultazioni europee, spesso derubricate a elezioni di secondo ordine, questo voto può costituire un nuovo terremoto elettorale, con conseguenze inedite per il futuro dell’unificazione europea e per le dinamiche politiche interne dei singoli paesi.

Una prima analisi delle elezioni del prossimo maggio sarà condotta dai ricercatori di comportamento elettorale, partiti, leadership e comunicazione politica, che si riuniranno in due giornate di studio (4 e 5 luglio) presso il Dipartimento di Scienze Politiche (DISPO) dell’Università di Genova.

In vista di questo incontro, si invitano i ricercatori e studiosi interessati a sottoporre paper incentrati sui seguenti argomenti:

  • la partecipazione elettorale
  • le dinamiche dei sistemi partitici
  • le dinamiche europee e nazionali della campagna elettorale
  • le determinanti della scelta di voto
  • la comunicazione politica dei partiti
  • la campagna e la partecipazione in rete
  • la personalizzazione della politica
  • il finanziamento delle campagne e dei partiti
  • le innovazioni metodologiche nello studio delle elezioni

Le proposte di paper devono essere inviate entro il 27 maggio a segreteria@studielettorali.it e includere: nome e cognome, affiliazione, indirizzo e-mail del/dei proponente/i, titolo dell’intervento, tre parole chiave e un abstract di non più di 300 parole (senza riferimenti bibliografici).

Comitato scientifico:

 

Mauro Barisione – Università di Milano, Presidente Itanes

Paolo Bellucci – Università di Siena, Coordinatore POPE

Alessandro Chiaramonte – Università di Firenze, Coordinatore POPE

Mara Morini – Università di Genova, Dipartimento di Scienze Politiche Fulvio Venturino – Università di Cagliari, Presidente SISE

Comunicazioni: segreteria@studielettorali.it



S.I.S.E.

Società Italiana Studi Elettorali

codice fiscale: 94003600486

Email: segreteria@studielettorali.it

FOLLOW US
Newsletter